Il Mondo di Leonardo

Il Mondo di Leonardo: il mensile della Scuola Leonardo da Vinci di Milano

Ecco il nuovo numero preparato dagli studenti di lingua italiana di livello C1 della Scuola Leonardo da Vinci di Milano:

Il Mondo di LeonardoIl Salone Internazionale Del Mobile 2015

Il Salone Internazionale Del Mobile è tante cose insieme. Una panoramica sulle attuali tendenze e creative dell’interior design, la possibilità di incontrare i proprietari e gli architetti di grandi aziende del settore e un ottimo modo per coinvolgere i possibili acquirenti e gli investitori. In quest’ultima edizione della fiera io ho lavorato come rappresentante russa di un'azienda italiana ben conosciuta in questo settore, la Poliform. Per me è stata una grande esperienza in quanto prima lavoravo “dall’altro lato della barricata", cioè mi occupavo di acquisti e non di vendita di mobili. Il lavoro in fiera mi è sembrato assai interessante perchè si possono incontrare tante persone interessanti, creative e con molto talento. In conclusione, basandomi sulla mia esperienza, posso dire che questo importante evento è assolutamente da non perdere sia per gli architetti/designer principianti o le aziende famose che per le persone come me che si occupano di rappresentanza e importazione in questo "mondo di bellezza" conosciuto come Interior Design.
Valeriya Karabalina

TEMPO LIBERO A MILANO
Milano è una delle città più piene di vita e divertimento in Italia, offre una grande varietà di attività sia ai milanesi che ai turisti. Nel capoluogo lombardo, ci si può dedicare alla visita dei luoghi simbolo come il Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele II, il Teatro della Scala, il Parco Sempione, il Castello Sforzesco. Poi vale la pena passare una serata in uno dei tanti ristoranti italiani chic e famosi, mangiando i piatti tipici meneghini, come il risotto allo zafferano o la cotoletta alla milanese, e bevendo dei vini raffinati. Ai giovani, si raccomanda di fare un giro notturno in alcune zone ricche di club e discoteche, per esempio sui Navigli, a Sant’Agostino, in Brera o in Corso Como. Inoltre Milano è un paradiso per gli appassionati dello shopping grazie ai tantissimi negozi di abbigliamento famosi e lussuosi e ai tanti eventi collegati al mondo della moda. Infine, è d’obbligo ricordare che questo è l’anno dell’Expo, un grande avvenimento di livello mondiale, organizzato e ospitato proprio a Milano.
Aneta Lorenc
Cucina Francese
Quando si parla della Francia, la gente pensa subito alla Tour Eiffel, alla moda, allo “chic”, ma soprattutto al cibo francese! E per questo ho deciso di parlare della nostra famosa gastronomia.
La cucina francese è molto famosa anche se la maggiore parte delle persone non sa che ci sono molti piatti regionali che sono stati riconosciuti a livello nazionale.
I prodotti agricoli occupano un posto essenziale nella cucina francese. Quindi, il formaggio, il vino o ancora la carne portano un etichetta di qualità (AOC).
Proviamo ad immaginare un pranzo tipico francese, così da avere un esempio concreto:
-Antipasto : Ostriche e limone.
La Francia ne produce 150 tonnellata all’anno. La maggiore parte si mangia durante le feste di fine anno.
-Piatto principale: Gratin Dauphinois
Questa ricetta viene dalla regione del Daupinois al Sudeste dalla Francia (Grenoble). Questo piatto si cucina con patate, crema fresca (crème fraiche) e formaggio emmental.
Per accompagnare il gratin si beve il vino rosso, il Beaujolais superieur o il Bordeaux superieur.
Se avete ancora un po’ di spazio nello stomaco, gustiamo il dessert!
I francesi amano i dolci, possiamo scegliere tra crepes, fondant au chocolat oppure tarte tatin!
Dopo questo pranzo, vi sentirete come se foste stati in Francia!
Spero che dopo avere letto quest’articolo abbiate voglia di scoprire la cucina francese.
Maty Thiam
La cucina malese e quella italiana
Prima di trasferirmi in Italia vivevo a Kuala Lumpur in Malesia e allora vorrei raccontarvi un po’ delle differenze fra la cucina italiana e quella malese.
In Malesia ci sono tre gruppi etnici; malese (cioè gli indigeni del paese), cinese ed indiano. Ognuno ha la sua cucina che poi fa parte della cucina generale della Malesia. Dunque si ha un’ampia scelta di piatti diversi.
La pasta ha un ruolo importante nella cucina italiana mentre in Malesia si mangia il riso. Si può mangiare il riso tutto il giorno: per la colazione, per il pranzo e per la cena. Dopo un po’ ci si stufa del riso!
Il peperoncino è un’altro ingrediente molto usata nella cucina malese, rende i piatti piccantissimi. Credo che non ci sia un piatto malese senza peperoncino.
Si trovano tante differenze fra la tipica prima colazione italiana e quella malese. A mio avviso la colazione italiana è abbastanza dolce con la brioche, la nutella e lo yogurt di frutta fra altre cose mentre in Malesia la colazione è salata e piccante. Ci sono due diversi piatti che di solito si mangiano la mattina in Malesia; uno si chiama “roti canai” che è un tipo di pancake salato servito con pollo al curry mentre l’altro si chiama “nasi lemak” che significa “riso grasso” ed è composto da riso cucinato nel latte di cocco, salsa di peperoncino, acciughe, cetriolo e uova.
Come gli italiani però, i malesi amano la loro cucina. Quindi sicuramente esistono grandi differenze fra la cucina italiana e quella malese però forse non ce ne sono tante fra la gente dei due paesi.
Rachel Ayscough
La cucina italiana
A mio pare la cucina italiana è la migliore del mondo. I cuochi italiani sono in grado di fare dei piatti meravigliosi con degli ingredienti molto semplici. In Olanda non c’è una grande varietà di ingredienti perciò non esiste la possibilità di sperimentare più di tanto nelle ricette. Rispetto all’Olanda, l’Italia è un paese enorme in cui ogni regione ha dei prodotti tipici; per fare un esempio, nel sud si usano i pomodorini, i peperoncini e nel nord la polenta e i funghi. Ovunque si cucina con il meglio che offre la propria terra e per questo la cucina del Belpaese è così buona e varia.
Max Van Gelderen
Tempo libero a Milano
Come vuoi passare il tempo libero? Ti do qualche consiglio. Se ti piace mangiare e bere qui a Milano c’è un sistema ideale che si chiama aperitivo grazie al quale, ordinando qualcosa da bere, puoi mangiare tutto quello che vuoi! Il posto migliore per questo rito milanese è la famosa zona dei Navigli. Se invece sei sempre in preda allo shopping compulsivo dovresti andare in Via Torino, strada che ospita tanti famosi grandi magazzini come Zara, Mango, Ovs, H & M. Infine, se ami l’arte, una buona notizia: Milano è piena di musei e gallerie come Palazzo Reale, la Triennale, la Pinacoteca di Brera.
Ayumi Kamuro

In questo numero abbiamo parlato di:
#DESIGN #CUCINA #EXPO #TEMPO LIBERO #APERITIVO #RISO

 

Follow us

Scuola Leonardo da Vinci Milan

Scuola Leonardo da Vinci Milan is located right in the heart of the dynamic Navigli District just few steps away from the city center and main tourist attractions. There’s no better place to dive inside the creative and innovative soul of Milan and relish the vibrant atmosphere around our Campus.



Follow us