25 marzo: Dante dì - Ricordando Dante Alighieri

Oggi, 25 Marzo, è il Dante dì, la giornata nazionale dedicata al sommo poeta Dante Alighieri. Il 25 marzo è, infatti, la data riconosciuta come l'inizio del viaggio nell'aldilà descritto letterariamente nella "Divina Commedia"

La ricorrenza dei 700 anni dalla sua morte viene oggi ricordata ovunque in Italia con manifestazioni di vario tipo per rendere omaggio a colui che ci ha regalato una cosa preziosissima: la nostra bella lingua italiana.

Nella sua celeberrima opera, la Divina Commedia, opera che lo ha reso famoso in tutto il mondo, compaiono infatti per la prima volta parole ed espressioni inventate da Dante e che sono oggi ancora in uso.

Le troviamo nelle tre cantiche da cui è composta la Divina Commedia: l’Inferno, il Purgatorio e il Paradiso, e le usiamo abitualmente senza saperlo.

Eccone alcune ancora in uso 700 anni dopo …

  • Fertile
    la parola deriva dal verbo latino ‘ferre’, che significa ‘portare, produrre’ che Dante utilizza in quel canto del Paradiso ove si parla della ‘fertile costa’ che ha dato i natali a San Francesco.

  • Mesto
    parola che deriva dal latino ‘maestus’ dal verbo ‘maerere’, ovvero ‘essere triste, addolorato, e che Dante utilizza per descrivere la triste condizione dei dannati definendoli nel canto primo dell’Inferno ‘color cui tu fai cotanto mesti’

  • Non mi tange
    ovvero ‘non mi sfiora neppure, non mi interessa’. Sono le parole che Beatrice, la ‘donna angelo’ primo grande amore impossibile di Dante, utilizza nel canto II dell’Inferno quando spiega a Virgilio, il Maestro che accompagna Dante nell’al di là, di non temere affatto il regno di Lucifero

  • Il bel paese
    Dante ce l’ha con Pisa e definisce la città ‘vituperio delle genti di quel bel paese dove ‘l sì suona’ , cioè città non degna del Bel Paese dove si parla la bella lingua

  • Stai fresco
    Con l’espressione ‘i peccatori stanno freschi’, Dante si riferisce a quella zona dell’Inferno dove i dannati vengono colpiti da gelide raffiche di vento prodotte dalle ali di Lucifero, l’angelo disobbediente cacciato per sempre dal paradiso

Firenze 1265: nasce Dante Alighieri, Sommo Poeta, scrittore e uomo politico
Ravenna 1321: muore in esilio Dante Alighieri, Padre della lingua italiana
Italia 2021: si commemorano i 700 anni dalla sua morte


Follow us

Scuola Leonardo

Italian Language Schools and Courses in Italy at Scuola Leonardo. Learn italian in Italy in Florence, Milan, Rome and Siena



Follow us

Latest posts by Scuola Leonardo (see all)