arte-han

Milano, Aprile, la primavera…e si sa, in primavera ci si sente bene, felici, “rinati” e ispirati. E proprio al concetto di Rinascita, così vicino a quello di Pasqua, abbiamo deciso di proporre un intervento di Han, nostro studente coreano.
Han, infatti, è un artista che crea oggetti unici, speciali, come quelli che vedete nelle foto: gli abbiamo chiesto di raccontarci la sua idea di Arte e le sue impressioni di artista a Milano, e lui ci ha gentilmente concesso di pubblicare sul Blog un piccolo articolo e le immagini dei suoi lavori.

Se vi piacciono e volete saperne di più, potete vedere anche il suo blog o mandargli una e-mail 

blog:  http://blog.naver.com/kwangwoohan
e-mail: han3181@hanmail.net

Prima  di venire a Milano… questa città solo era una città per me famosa per la moda e AC.MILAN, ma dopo avevo incontrato Giovanni, un artista italiano in Corea,  ho saputo che a Milano c`e una famosa accademia e ci sono tante opere d’arte, dal medievale al contemporaneo, e poi anche che l’"arte povera" e il"futurismo" sono nati proprio a Milano.

Durante i miei 4 mesi a Milano ho avuto una mostra di gruppo e una fiera con altri artisti. La prima mostra è stata con artisti coreani in zona Isola: questa mostra è stata  pianificata per mostrare l’arte coreana contemporanea a Milano. Qui, ho potuto avere la possibilità di incontrare giovani artisti italiani. La seconda mostra era ad una fiera. Io ho  dovuto preparare tante cose per partecipare. questa è stata aperta a Bolzano, una piccola città vicino all’ Austria, ed è stata un’esperienza divertente.

Provo ora a parlare delle differenze tra le gallerie di Milano e Seoul. Cercare una buona galleria è molto importante per un artista per avere più mostre e maggiore visibilità verso molte persone.
In Corea ci sono vari modi per contattare un gallerista, io preferivo cercare le notizie nuove navigando su internet. Si possono ottenere molte informazioni su internet e poi si mandano documenti alle gallerie per e-mail. Invece a Milano penso che contattare direttamente il gallerista sia più importante e  facile. Se si vuole una mostra, si incontrerà il gallerista per spiegare la propria opera d’arte con tutta la documentazione.
C`e anche un’altra differenza, cioè che a Milano non si sa sempre dove una galleria è situata, perché molte gallerie sono situate dentro un palazzo. Allora se non si conosce con sicurezza l’indirizzo, si potrebbe anche non trovare il posto. Anche io per cercare una galleria ho girato molto tempo.
Penso che a Milano la galleria sia uno spazio più personale.  Mi pare che l’idea di galleria sia diversa. Mi sembra che a Milano tutti i posti possano diventare una buona galleria, e anche gli artisti giovani pensano così. La vista di un “posto di  galleria” è più libera, allora un negozio, sulla strada anche si potrebbe cambiare in una galleria.
E poi tante persone hanno la loro propria opinione sull’arte gli piace conversare con altre persone su questo argomento. Se parlando con altri non si concorda subito o si contraddice alle opinioni degli altri, penso che allora forse in Italia gli artisti dovrebbero preparare di più per farsi capire dagli altri.

Io ho passato a Milano poco tempo. ci sarebbero tante cose che io ancora non capisco. Mai n questi  4 mesi io ho sentito tutte queste cose, emozioni. Per capire una Paese si dovrebbe passarci tanto  tempo. Inoltre dipende dalla persona e dalla situazione avere opinioni diverse. io starò 2~3 anni a Milano. Quasi tutto mi sembrerà non sicuro al 100% ma i credo che Milano mi  darà molta ispirazione e che questa città poi possa farmi sviluppare la mia opera.

한 광우   Han Kwang Woo

Follow us

Scuola Leonardo da Vinci Milan

Scuola Leonardo da Vinci Milan is located right in the heart of the dynamic Navigli District just few steps away from the city center and main tourist attractions. There’s no better place to dive inside the creative and innovative soul of Milan and relish the vibrant atmosphere around our Campus.



Follow us

Latest posts by Scuola Leonardo da Vinci Milan (see all)