Intervista a Dante Alighieri

In questo anno 2021 si celebrano in tutta Italia, e in modo particolare nella città di Firenze che gli ha dato i natali, i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, il padre della lingua italiana.

In programma un ricco calendario di manifestazioni, tra cui il “Dantedì”, una giornata interamente dedicata al sommo poeta, che sarà celebrata mercoledì 25 marzo quando, secondo gli studiosi, iniziò il viaggio ultraterreno.

Ci è piaciuta molto questa intervista ‘immaginaria’ al Sommo Poeta realizzata dallo studente Elia Paolantoni, del Liceo F.Corridoni di Macerata (versione originale)

"Prima del coronavirus passeggiando per la città di Ravenna, ho incontrato Dante Alighieri e gli ho chiesto se poteva concedermi un’intervista …

Dante Alighieri quando è nato?
Sono nato a Firenze nel 1265 da una famiglia nobile

Dante Alighieri è il suo nome di battesimo?
No, il mio nome di battesimo è Durante, ma siccome è un nome difficile da ricordare mi faccio chiamare Dante

Cosa può dirci della sua vita: è sposato? Se sì, ha un bel rapporto con sua moglie?
Sì, sono sposato ma il mio è stato un matrimonio “fatto a tavolino” … la mia famiglia si è accordata con quella di Gemma Donati per farci sposare, ma purtroppo non ho un buon rapporto con lei anzi … litighiamo spesso

Ha avuto figli con Gemma Donati?
Sì, ho quattro figli

Le persone dicono che lei è un grande poeta, addirittura la definiscono il “Sommo Poeta”!! Quali sono le sue opere più importanti?
Le mie opere più importanti sono la Divina Commedia e la mia opera giovanile “Vita Nova”, poi come sapete ne ho scritte molte altre

Bene, vuole parlarci un po’ della Divina Commedia? Come è composta?
La Divina Commedia è composta da 3 cantiche: l’Inferno, il Purgatorio e il paradiso. Ognuna è formata da 33 canti, tranne l’Inferno che ne conta 34 perché c’è anche l’introduzione. Insomma in totale sono ben 100 canti

Come dicevamo lei è nato a Firenze. Com’era la situazione politica in quella città? C’erano delle divisioni giusto?
Sì c’era la divisioni tra guelfi (sostenitori del papato) e ghibellini (sostenitori dell’imperatore)

Lei di quale faceva parte?
Io facevo parte dei guelfi bianchi. I guelfi erano divisi in due fazioni, i bianchi comandati dalla famiglia Cerchi e i neri comandati dalla famiglia Donati

È vero che nel 1302 è stato esiliato dalla sua città natale?
Purtroppo sì perché i ghibellini hanno vinto e mi hanno costretto ad andarmene. Hanno minacciato di prendere tutti i miei beni … ho dovuto andarmene altrimenti avrebbero cacciato anche la mia famiglia

Lei era innamorato di una ragazza, giusto?
Sì, il suo nome è Beatrice. Il mio non è un amore carnale, ma spirituale. Per me è la Donna Angelicata, l’ho vista per la prima volta in chiesa e non la scorderò mai

Leggendo la Divina Commedia abbiamo notato che lei sviene spesso. Soffre per caso di qualche patologia?
Sì, soffro di una patologia chiamata narcolessia. Infatti mentre scrivevo la Divina Commedia, e non solo, mi è capitato spesso di svenire. Questo mi succede quando ho forti emozioni

Passerà il resto della sua vita qui a Ravenna?
Sì, resterò qui fino alla mia morte. Infatti se vi dovesse capitare di venire da queste parti, potete visitare la mia tomba … Non che sia un gran divertimento ma mi dicono ci sia un gran viavai di curiosi

Grazie per avermi concesso questa intervista, buona giornata
Grazie a lei"

Tratto da: https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2020/03/30/intervista-improbabile-a-dante-alighieri-prima-del-coronavirus/50436
Intervista di Elia Paolantoni, Liceo F.Corridoni, classe 2D, città di Macerata

Follow us

Scuola Leonardo

Italian Language Schools and Courses in Italy at Scuola Leonardo. Learn italian in Italy in Florence, Milan, Rome and Siena



Follow us

Latest posts by Scuola Leonardo (see all)